Categorie
Dolci

Bignè dolci N°2

             102 Bignè   dolci  (2)

 

  • Farina 00                                g    300
  • Burro                                      g    250
  • Acqua                                     g    700
  • Zucchero                                 g      35
  • Uova                                              10–11
  • Sale   pizzico                                   2
  • Vanillina  bustina                            1
  • Un liquore  profumato bicchierini   1

       PREPARAZIONE

Per preparare i nostri bignè, mettere su un pentolino far bollire a fuoco dolce con acqua, burro, vanillina, sale, zucchero. Quando il tutto comincia a bollire, togliere il tegame dal fuoco e versare la farina tutta insieme, girare velocemente col cucchiaio di legno, rimettete il pentolino al fuoco dolce e lavorate energicamente l’impasto finché non si comincerà a staccare dalle paretti del pentolino, farlo cuocere almeno 6 minuti, dopo di che si allontana dal fuoco e si dovrà incorporare le uova uno alla volta, non aggiungere un altro uovo prima che abbia assorbito il precedente, come si fa con l’olio quando si fa  la maionese, deve divenire una crema omogenea, compatta e liscia, l’undicesimo uova si usa solo se è necessario, ora abbiamo l’impasto per i nostri bignè.

Bignè pronti da riempire.
Bignè pronti da riempire.

Riempire un saccheto a posch (crema, nutella, cioccolato, marmellata, ecc…) e formare delle palline di impasto della grandezza di una noce su una teglia ricoperta da carta da forno, distanziandoli uno da l’altro, tenendo conto che si gonfieranno e diventeranno i nostri bignè. Infornare a forno caldo a 180° per un quarto d’ora circa. Una volta cotti togliere dal forno e riempire con la il sacco a posch (crema, nutella, cioccolato , marmellata, ecc…)

103  Bignè                        (3)

 

  • Farina 00                        g   300
  • Burro                              g   100
  • Uova                                       7
  • Sale                                g       6
  • Vaniglia bustina                       1
  • Acqua                             g    500

—————————————-

Categorie
Prepazioni

Le marmellate, le confetture e le altre conserve.

Le materie prime adoperate per queste preparazioni, devono essere di prima qualità. Ma  altrettanta importanza si deve dare anche ai contenitori, cioè baratoli e coperchi che devono contenere questi alimenti, si devono preferire quelli di alta qualità, meglio se dotati di coperchio con capsula.

La sterilizzazione dei baratoli e dei coperchi nell’ambito casalingo.

Ognuno ha i suoi sistemi per la sterilizzazione, ma il fine è sempre lo stesso, ossia eliminare gli agenti patogeni dai barattoli subito dopo il confezionamento, ed impedire che questi proliferino, danneggiamdo il contenuto dei barattoli, e mettendo anche a rischio la nostra salute.

Io uso fare così: metto i barattoli e i coperchi in una pentola capiente con acqua e li faccio bollire qualche minuto. Si spegne il fuoco e avendo riguardo di non scottarsi si tolgono dall’acqua, si fanno scolare e asciugare. A questo punto possono essere riempiti dagli ingredienti che si intende conservare.

Esempi:

La confettura di more